La lista dei libri di testo per la I media, la ritiri e ti viene un colpo

E questo se hai un figlio. Se poi ne hai due, tre, che in contemporanea entrano fra scuole medie inferiori e superiori … Allora la caccia al risparmio è un dovere.

Caccia al risparmio…ma è sempre un risparmio?

Sul risparmio nudo e crudo (e lo scrivo con rammarico), vincono sempre i supermercati su librerie o cartolibrerie che riescono a proporre non oltre il 5%  di sconto o, in alternativa, offrono in regalo la rilegatura con copertina trasparente.

Le librerie fanno uno sconto del 5% in quanto non hanno grandi margini anzi, sui libri scolastici, bassissimi. La concorrenza è sleale, non c’è dubbio, e nessuno di noi vorrebbe vedere una città senza librerie.

Però, sul momento, al consumatore finale con relativo potere d’acquisto uno sconto importante, annunciato a chiare lettere  su un grosso cartellone all’entrata del supermercato, fa gola.

Con questo articolo vi segnaleremo, a Firenze e in Toscana, i pro e i contro della spesa di libri in un posto, rispetto a un altro

In passato, ho provato tutti i tipi di acquisto di libri scolastici. Ho provato l’acquisto on line, cercando libro per libro. Ho provato il sistema di consegna dell’intera lista scolastica presso i supermercati della zona, e ho anche sperimentato il servizio di acquisto dei libri presso la libreria sotto casa.

La mia scelta: l’acquisto dei libri per il liceo di mia figlia, in libreria

Dopo aver sperimentato i tre diversi tipi di acquisto che vi ho citato, e anche l’acquisto di libri usati direttamente da privati, ho deciso di non considerare una “perdita” i 20,00 Euro che risparmierei, se non comprassi il libreria.

Ecco le ragioni:

1-Occuparsi dei libri scolastici è un compito dei ragazzi, non dei genitori

Già dalla seconda media, comprare i libri di scuola è stato un compito preso in carica da mia figlia e non da me. C’è stata da parte nostra una volontà di responsabilizzare la bambina/ragazza facendo passare il messaggio: i libri di scuola servono a te, non a noi. Come sei in grado di andare a comprare un rimmel o qualsiasi altra cosa che ti riguarda, devi essere in grado anche di occuparti della lista dei tuoi libri scolastici.

Per fare questa operazione, abbiamo ritenuto ottimo indicarle la nostra libreria di quartiere e lasciarla andare da sola con la sua lista dei libri.  E così ha fatto: è andata, ha parlato con la libraia, ha lasciato il numero del suo telefono, e via via che i libri arrivavano se li andava a prendere, li sistemava in libreria, decideva quale rilegare e quale no.

Darle modo di occuparsi della cosa l’ha anche interessata a quello che piano piano arrivava, l’ha spinta sfogliare le pagine, a controllare che tutto tornasse e, in questa operazione, i libri di scuola sono diventati davvero un bene suo. Molto più che farle trovare il pacco dei libri sul tavolo della cucina arrivarti con Amazon Prime e lasciati lì per giorni in attesa che la mamma gli trovi un posto provvisorio.

Mi ricordo ancora il primo anno passaggio dalle elementari alla I media: gli occhi sgranati di Sara e l’esclamazione: “Li devo studiare tutti ?”

2) Contenere il fenomeno dei libri che non arrivano in tempo per l’inizio della scuola, e non è un fatto raro …

E’ capitato a molti che alcuni libri scolastici non siano arrivati fino a ottobre inoltrato.

I professori sono scocciati perché diversi ragazzi sono senza libri ed inevitabile che sia necessario fare una marea di fotocopie chiedendo a chi li ha, di prestarli per qualche giorno. Le fotocopie costano e diminuiscono il margine di risparmio che vi eravate prefissati. 

E’ ovvio che se un libro è in ristampa, nessuno te lo potrà trovare, ma una lancia a favore delle librerie è che si adoperano maggiormente rispetto ad altre realtà per cercare di fare avere il libro di testo in tempi brevi.

3) Sconti! Sconti! Sconti! Ma poi questi sconti, quanto davvero ci fanno risparmiare in termini di soldi?

Per me lo sconto è matematico: compro una serie di libri che hanno un prezzo di listino totale di 350 Euro, ma poi pago, con lo sconto,  300/320 Euro.

Non mi va bene che lo sconto sia del 25% sulla spesa che farò in seguito.

Perché intanto tiro fuori la cifra tonda tonda subito, e poi il resto mi viene scalato da una spesa che comunque dovrei fare, ma che sarò obbligata a fare in quel posto che, alla fine, ci guadagnerà comunque.

Vediamo insieme quali sono gli sconti per anno 2018-2019

COOP

Sconti in cambio merce. Il valore dello sconto viene caricato sulla tessera socio e scalato  solo se si acquista i prodotti a marchio Coop

  •    Iniziativa valida solo per i soci COOP e registrati al sito Piùscelta
  •    25% di sconto per il servizio di prenotazione libri online
  •   Esempio pratico : su una lista di € 350 ordinata online si ha lo sconto 25% che corrisponde a un risparmio di € 87,50 virtuale. Il  buono  verrà caricato sulla carta socio Unicoop Firenze al momento del pagamento e verrà scalato a partire dal 1°agosto nelle spese successive con delle eccezioni. Maggiorni informazioni direttamente sul sito  qui 

ESSELUNGA

Sconto immediato in denaro.

  •    Solo possessori della Carta Fidaty.
  •    Servizio di prenotazione online per libri di testo e ritiro in negozio
  •    Sconto 15% sul prezzo di copertina
  •    100 punti Fragola extra ogni 10 euro pagati (accredito solo dopo il 29/10/18)
  •    Buoni amici di scuola (1 ogni 25 euro pagati)
  •    Esempio su una lista di € 350 sconto immediato € 52,50 + 29 punti fragola = Spesa € 297,50

Maggiori informazioni direttamente sul sito qui 

CARREFOUR

Sconto in buoni spesa da spendere nei negozi Carrefour, con eccezione di alcuni articoli e con un minimo di spesa di € 40,00

  •    Iniziativa riservata solo ai  possessori della Carta Payback
  •    Servizio di prenotazione online per libri di testo.
  •    Servizio di prenotazione online libri di testo sconto 25%
  •    Servizio di prenotazione in negozio libri di testo sconto del 20%
  •    Esempio su una lista di € 350 ordinata online – 25% sconto = risparmi € 87,50 in buoni spesa , ordinati in negozio – 20% sconto = risparmi € 70,00 in buoni spesa
  • Maggiori informazioni direttamente sul sito  qui 

CONAD

Sconto in buoni spesa da spendere nei negozi Conad, con eccezione di alcuni articoli

  •    Iniziativa riservata solo ai  possessori delle carte Coand
  •    Servizio di prenotazione online per libri di testo. Non sono presenti le liste dei vari istituti va digitato libro per libro.
  •    Sconto 25% sul prezzo di copertina con buoni della spesa
  •    Esempio su una lista di € 350 sconto immediato € 87,50 = Spesa € 262,50
  •   Maggiori informazioni direttamente sul sito qui

Libreria San Gallo

Sconto in denaro

  •    Servizio di prenotazione online per libri di testo,con disponibilità . Prenotazione in negozio. Ritiro in negozio
  •    Sconto 5% sul prezzo di copertina sui libri di testo
  •    Sconto 15% sui dizionari
  •    Sconto 50% su tutto l’usato selezionato (in ottime condizioni)
  •    Ottimi usati selezionati
  •    Esempio su una lista di € 350 sconto immediato € 17,50 = Spesa € 332,50
  •   Maggiori informazioni direttamente sul sito qui

Libreria Via Laura

Sconto in denaro

  •    Servizio di prenotazione online per libri di testo,con disponibilità . Prenotazione in negozio. Ritiro in negozio
  •    Sconto 5% /10 %  sul prezzo di copertina sui libri di testo  scolastici
  •    Sconto 15% in buoni spesa
  •    Libri universitari sconto del 10%-15%
  •    sconto del 40%-45% su libri usati selezionati ottimo stato
  •    Esempio su una lista di € 350 sconto immediato del 5% è  € 17,50 = Spesa € 332,50- sconto immediato del 10% € 35,00
  •   Maggiori informazioni direttamente sul sito qui

Giunti

Sconto in denaro, più punti sulla carta GiuntiCard

  •    Iniziativa valida solo per chi possiede la GiuntiCard ed è registrato al sito
  •    Servizio di prenotazione online e direttamente in libreria . Ritiro in negozio o spedizione a casa previo pagamento.
  •    Sconto 10%-15 %  sul prezzo di copertina sui libri di testo  scolastici
  •  accumula punti sulla GiuntiCard 1 punto ogni 3 euro spesi
  •  Maggiori informazioni direttamente sul sito qui

Libreria IBS + Libraccio, via dei Cerretani 16R Firenze

  •    Sconto in buoni spesa da spendere presso il punto vendita per acquisti  di cartoleria, zaini,diari, cd,dvd ecc..
  •    Servizio di prenotazione in negozio libri di testo sconto del 15%
  •    Esempio su una lista di € 350 ordinata online – 15% sconto = risparmi € 52,50 in buoni spesa
  • Maggiori informazioni direttamente sul sito qui

Cartolibrerie di quartiere

chi effettua il servizio vendita libri di testo, fa uno sconto del 5% – 10% o regala la copertura di protezione al libro.

GRUPPI FB per risparmiare sui libri scolastici

Compravendita libri scolastici Firenze, gruppo chiuso con richiesta di iscrizione vedi qui

Libri usati scuole medie superiori Firenze, gruppo pubblico, con iscrizione qui 

Hai bambini che andranno in prima elementare? Ecco cosa gli serve davvero e su cosa puoi risparmiare