Passando per il gabinetto di fisica (pazzesco!!) a esplorare la volta celeste

Questa è una di quelle occasioni per le quali le parole non riescono a tradurre in maniera efficace un’esperienza emozionale vissuta, ma ci proveremo lo stesso, invitandovi ad andare a visitarlo quanto prima con i vostri bambini. Stiamo parlando del “nuovo” planetario di Firenze, all’interno della Fondazione Scienza e Tecnica in via Giusti 29, Firenze.

All’interno della stessa struttura, che forse conoscete già con il nome di Museo FirST, sono radunati piccoli gioielli: il planetario di Firenze, il Gabinetto di Fisica, la Biblioteca, l’Aula dedicata ai laboratori didattici. Ma andiamo per ordine e, in questo servizio, ci concentreremo sul soprattutto sul Planetario.

Il planetario di Firenze, perché “nuovo”

Il planetario di Firenze ha una lunga tradizione: molti di noi lo hanno visitato ai tempi della scuola. Era un planetario meccanico che ci ha fatto esplorare il cielo offrendoci un’idea dell’universo che si estende intorno a noi.

Adesso, quella storica struttura è andata in pensione lasciando il posto a una modernissima apparecchiatura digitale, acquistata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Si tratta di un proiettore in grado di mostrare video full dome, su tutta la cupola semisferica del planetario, la rappresentazione dello spazio. E così, nel buio della sala, seduti su poltroncine ergonomiche, ci si sente galleggiare in un’altra dimensione.

La sensazione di sentirsi avvolti dallo spazio si realizza attraverso un’esperienza immersiva mentre, si guardano proiezioni animate, effetti speciali in visione 3D, durante i quali non manca la musica di sottofondo. Insomma, si ha la sensazione di viaggiare davvero fra le stelle e le costellazioni.

Circondati dall’universo, sotto una cascata di stelle

Rapiti dallo spettacolo dell’universo, bambini e gli adulti imparano i principali concetti di astronomia e astrofisica guidati dal personale del planetario, specificatamente formato per divulgare la conoscenza in maniera semplice e comprensibile a tutti. Proprio tutti.

Tante esperienze da realizzare tornando più volte

L’esperienza all’interno del Planetario oltre ad essere suggestiva, non si esaurisce mai in un solo incontro.

Se prima, con il Planetario meccanico, le opportunità erano più limitate, adesso, grazie a questo nuovo sistema computerizzato, le esperienza da vivere sotto la cupola si moltiplicano all’infinito.

E così, di domenica in domenica, sulla base delle richieste del pubblico e di una programmazione mirata, con gli operatori, che le famiglie incontreranno, ci si concentrerà maggiormente sullo spettacolo della Via Lattea, oppure sulla Cintura di Orione o ancora sulla formazione delle stelle …

Il Planetario dedicato ai più piccoli: col naso all’insù

Le attività dedicate ai più piccoli sono raccolte sotto il nome del progetto Col naso all’insù. L’esperienza è pensata per i bambini dai 3 ai 6 anni di età e si svolge su due turni pomeridiani (ore 15:00 e ore 16:45), una volta al mese.

I piccoli, che non sarebbero in grado di seguire una lezione troppo approfondita, potranno godersi un percorso ludico, imparando a riconoscere i pianeti, stupendosi dello spettacolo delle stelle che si accendono al tramonto, ascoltando una favola sul cielo e, infine, giocando con l’attività A spasso tra le costellazioni.

Costo: €5.00 per adulti e bambini, durata 60 minuti, prenotazione obbligatoria.

Il Planetario dedicato ai più grandi: Il cielo del Mese

Per i bambini e i ragazzi più grandi, a partire dai 6 anni e sempre la domenica pomeriggio, si svolge invece l’attività Il cielo del Mese. Anche in questo caso, l’attività è disponibile su due turni, alle ore 15.00 e 16.15 e offre l’occasione di un viaggio nello spazio ogni volta diverso.

Costo: €5.00 per adulti e bambini, durata 60 minuti, prenotazione obbligatoria.

L’esperienza del Planetario in abbinamento ai laboratori legati al Gabinetto di Fisica

Le attività al Planetario possono essere abbinate a laboratori organizzati nell’adiacente Gabinetto di fisica.

Dopo un’ora passata seduti sulle poltronicine del planetario, i bambini si prestano volentieri a partecipare anche a laboratori interattivi che li coinvolgono in attività pratiche, utilizzando materiali e interagendo con gli strumenti.

I laboratori sono tantissimi e spaziano nei campi della fisica elementare, dell’ottica, del suono. Oppure sono occasioni ludico-didattiche che coinvolgono i partecipanti in attività per scoprire come scrivevano gli antichi sulle tavolette di argilla, per imparare a riconoscere piante e fiori, o per realizzare collage utilizzando immagini delle opere del rinascimento per poi rivisitarle in chiave moderna.

Costo: €9.00 per bambini (per Planetario + laboratorio)

Il Gabinetto di Fisica: visita con esperienze

I laboratori collegati al Gabinetto di fisica seguono le visite al planetario, anche per questi la prenotazione è obbligatoria.

Costo: €7.50 per tutti

Quando vivere l’esperienza del planetario e i laboratori

Il calendario delle visite lo trovare sempre pubblicato sul sito nella pagina dedicata alla sezione didattica del Museo http://www.fstfirenze.it/didattica/

I Compleanni

Non dimentichiamo che è possibile organizzare in Fondazione Scienza e Tecnica anche i compleanni… i bambini/ragazzi possono scegliere un’attività di quelle proposte, dal Planetario al Laboratorio, e poi spegnere le candeline in una apposita sala, con i loro amici.

Costo: €6.00 a bambino (tariffa minima €90.00), dai 4 anni in su

Per informazioni e prenotazioni

Fondazione Scienza e Tecnica e Planetario di Firenze

via Giusti 19, Firenze, tel. 055 2343723, Email i[email protected]

Pagina Facebook: Fondazione Scienza e Tecnica e planetario di Firenze.

Sito internet: http://www.fstfirenze.it/