attaverso piatti sani, attraenti anche per i bambini

Halloween porta “dolcetto e scherzetto” e quindi anche un carico osceno di quello che noi toscani chiamiamo “troiai”: caramelle, cioccolatini, zuccherini di ogni forma e colore. Ok, fa parte del gioco.

Vediamo però la festa e il periodo in cui cade anche da un altro punto di vista: questo è il periodo delle zucche che possiamo decorare con una forma mostruosa, ma che possiamo mangiare e far mangiare ai bambini.

La zucca, un ortaggio con proprietà eccellenti!!

Della zucca esistono diverse varianti con diverse forme. Ebbene di qualsiasi forma siano, mantengono invariate le proprietà nutrizionali. La zucca è un alimento ottimo per via del suo bassissimo contenuto glucidico e lipidico, compensato da elevate percentuali di fibre (perfetta per bambini con problemi di stitichezza), vitamine e sali minerali: 100 grammi di zucca hanno solo 26 kcal circa!

Ricette e ricette a tema zucca!!

A questo punto occorre trovare ricette che contengano zucca.

Io non sono una grande cuoca, ma la vellutata di zucca mi viene bene e, soprattutto, col suo sapore dolce e il colore arancio, è molto gradita ai bambini sia al gusto sia al palato.

La mia vellutata, semplice e senza troppi fronzoli

Dopo aver soffritto in due cucchiai di olio una bella cipolla, quando si presenta dorata, metto la zucca tagliata a dadini e due patate (le patate mi servono per dare cremosità, so che è possibile usare anche farina e amido di mais, ma io preferisco così).

Faccio rosolare un paio di minuti e sfumo con vino bianco o brandy.

Poi aggiungo acqua e un dado vegetale e faccio bollire. Dopo un’oretta prendo il minipimer e frullo tutto bene (se qualche pezzetto rimane, i figli vanno fuori di testa). Assaggio e aggiusto di sale, poi aggiungo un pizzico di pepe e faccio cuocere per un’altra mezz’ora e … Voilà, pronta per essere servita.

Se mi sento particolarmente buona 😉  o non c’è un secondo piatto, preparo crostini di pane abbrustolito con un filo di olio d’oliva da tuffare nella zuppa.

Qualcosa di meglio? Magari a tema Halloween?

Chiediamo alle esperte allora, che nel nostro caso sono Chiara Brandi autrice del blog Forchettinagiramondo e Gaia Murarolli, autrice del blog Ginger Gluten Free (che vi aiuterà con ricette senza glutine!!).

La zuppa di forchettinagiramondo, sulla quale campeggia una fantastica ragnatela di balsamico, è stupenda e sicuramente da leccarsi i baffi.

La trovate a questo link: http://www.forchettinagiramondo.com/zuppa-halloween-zucca-carote-ragnatela-di-balsamico/

E se vi venisse voglia di un buon risotto?

Il risotto di zucca e arachidi fa per voi. La ricetta la trovate a questo link: http://www.forchettinagiramondo.com/risotto-zucca-arachidi/

Chiara lo ha realizzato ispirandosi ai colori dell’autunno, puntando su quell’arancione zucca che tanto crea calore e voglia di convivialità a tavola.

Non dimentichiamoci dei dolci,

perché possiamo realizzare golosità sane per i bambini usando prodotti di qualità

Per i dolci potete prendere come fonte di ispirazione a tema Halloween la ricetta che Gaia di Gingerglutenfree ha realizzato sul suo blog e piccoli golosi pipistrelli saranno ospiti della vostra tavola per la gioia dei bambini.

Gaia ha realzzato questi pipistrelli con la sua bambina (e lo potete fare anche voi!!) partendo dai biscotti “Oreo” della Schar, ecco la ricetta:

http://www.gingerglutenfree.com/pipistrelli-dolci-di-halloween-senza-glutine/

E se non avete tempo? Arrivano a salvarvi i gufetti last minute!!

Sempre di Gingerglutenfree sono i gufetti fatti con uova sode, che richiedono meno di mezz’ora di preparazione. Sono molto carini e hanno il vantaggio di proporre ai bambini un alimento semplice e fondamentale, le uova, in una veste accattivante.

Ecco il link dove trovate la ricetta:

http://www.gingerglutenfree.com/ricette-halloween-last-minute-gufetti-senza-glutine/

Altre idee e ricette da tutto il mondo anche a questa pagina: Giramondosenzaglutine

Occhio agli ingredienti

sempre e comunque per ogni preparazione

Al di là dell’aspetto esteriore, la qualità delle materie prime dovrebbe essere sempre la nostra priorità nella preparazione delle ricette. A Firenze trovate prodotti freschi e provenienti da filiera corta nei punti vendita dell’Alveare che dice Sì. La spesa è facile, potete ordinare online e, ogni settimana, ritirare i vostri prodotti nei punti vendita dell’Alveare più vicino a voi.