Visita dei presepi di Firenze e dintorni con i bambini

presepe di don orioneMolte famiglie avranno allestito, insieme all’albero di Natale, anche il presepe,simbolo delle festività natalizie, soprattutto tra le famiglie di fede cattolica. Fare il presepe per alcuni è ogni anno una nuova sfida e sicuramente avrete visto su internet vere e proprie meraviglie in cui i personaggi e i luoghi di cui si parla nelle Sacre Scritture, ossia la grotta, con il bue e l’asinello, la stella cometa, i pastori con i loro greggi, i Re Magi e così via danno vita ad uno scenario fantastico. Il problema a parer mio del presepe, se problema lo posso definire, è che se è molto ben costruito, delicato e ingegnoso, sarà parimenti attraentissimo per i bambini piccoli, soprattutto se alla loro portata; vale la pena sgridarli se si avvicinano e cercano di toccare qualcosa? Magari per giocarci? Non credo, allora se fate un meraviglioso presepe e ci tenete che rimanga integro, non lo lasciate alla portata dei bambini, ma che rimanga in alto, in esposizione, e per loro, in una zona accessibile, allestite un presepino che possano toccare, muovere e aggeggiare e imparino ad amare e a tramandare come tradizione alle loro future famiglie.

Detto questo, passiamo al focus del nostro articolo che tratta della visita  dei presepi di Firenze e dintorni con i bambini, un’occasione fantastica per una gita di famiglia che coinvolga tutti, anche perché in Toscana e a Firenze ci sono presepi concepiti come  opere d’arte che ogni anno si rinnovano e propongono idee e rappresentazioni nuove, frutto delle idee degli artigiani e degli artisti appassionati al genere. Spessissimo il punto di arrivo, cioò  queste spendide  “natività in miniatura”, sono frutto di mesi di duro lavoro per allestire le scenografie, creare scorci suggestivi, ideare giochi di luce e d’acqua che lasceranno sorpreso il visitatore. Eccone alcuni, godetevi la visita in famiglia.

Il presepe sul sagrato del Duomo a Firenze

Presepe1 (1)Nel periodo natalizio il sagrato della Cattedrale di Firenze è cornice di un presepe di statue in terracotta, a grandezza naturale. Le statue della Madonna, di San Giuseppe, di Gesù Bambino, del bue e dell’asinello, sono pezzi unici realizzati a mano, a tutto tondo, dall’artigiano Luigi Mariani della storica fornace imprunetana di Angiolo Mariani e figli, la M.i.t.a.l., che le ha donate all’Opera di Santa Maria del Fiore. Il presepe di terracotta rimarrà qui  fino all’’Epifania, quando, in occasione della “tradizionale Cavalcata dei Magi”, le figure in terracotta della Sacra Famiglia saranno sostituite da persone e animali viventi rendendo l’installazione ancora più suggestiva.

Il presepe si accompagna a quello che ogni anno viene allestito anche all’interno della Cattedrale, nella sala della Compagnia,  ed è accanto al gigantesco albero di Natale decorato con luci e il giglio di Firenze che spicca rosso fuoco fra i rami dell’albero, uno spettacolo molto suggestivo sopratutto quando cala la sera. Piazza del Duomo, Firenze, Sagrato di Santa Maria del Fiore. http://operaduomo.firenze.it/

 

Il Presepe elettromeccanico in via Capo di mondo a Firenze

presepe di don orioneIn via Capo di Mondo, presso l’istituto don Orione, un bel presepe elettromeccanico è in scena insieme ad una esposizione di quadri sul tema della salvezza.  Il presepe è stato ristrutturato da una decina d’anni e adesso ha un ottimo impianto elettrico che lo rende ancora più spettacolare. Il presepe piace moltissimo ai bambini perché ricco di marchingegni elettromeccanici che pernettono ai personaggi di muoversi e poi presenta storie biblioche non strettamente connesse alla vita di Gesu, come per esempio il Diluvio Universale con acqua vera che scende!! info: http://www.donorione-firenze.org/presepe/presepe.html

 

Il presepe ai Bassi in zona Isolotto

presepe ai bassiSi chiama in questo modo probabilmente perché allestito in via dei Bassi, in prossimità di via dell’Argingrosso presso la parrocchia del Santissimo Nome di Gesù. E’ un grande presepe meccanizzato completamente rinnovato nel 2014 con tante nuove scenografie e personaggi.

Il movimento che rende vivo e dinamico questo presepe incanta i bambini, vale davvero la pena andarci. Via dei Bassi 1, angolo via dell’Argingrosso – Firenze (zona Isolotto),  dal 19 dicembre, fino al 17 gennaio 2016, Dal lunedì al venerdì ore 15.30 – 19.00; sabato e domenica 10.30 – 12.30 e 15.30 – 19.30. Per informazioni, visitate il sito: http://knossus.net/pab/wp/

Presepe nella Chiesa di Santa Maria Madre della Chiesa

Nella Chiesa di Santa Maria Madre della Chiesa, Scandicci, in via di Torregalli, adiacente all’omonimo ospedale, è possibile visitare il presepe scenografico meccanizzato, dove si intrecciano manualità e tecnica, tradizione e senso religioso. Oltre 50 le statue in movimento, con effetti scenografici e sonori. Il presepe è in via di Torregalli a Scandicci ed è aperto tutti i giorni dalle 15.30 alle 19; festivi e prefestivi dalle 15.30 alle 18.00. dal 19 dicembre al 10 gennaio.

Il presepe di Lecore a Signa

Questo presepe ha una lunga tradizione, ripentendosi ogni anno 10 anni che si festeggiano proprio nel 2015. Anche in questo caso si tratta di un bellissimo presepepane2015web2 meccanizzato all’interno della chiesa di San Pietro a Lecore, un piccolo paesino nel comune di Signa. Il presepe è fatto con materiali naturali e di recupero:  legno, cavi, cartone, statuette, e tanti materiali poveri a cui gli organizzatori cercano di dare dignità. Il tema del 2015 è: “profumo di vita dove tutto diventa pane” ed è visitabile dal 25 dicembre al 24 gennaio con Orario: festivi 15.30 – 19.30; prefestivi 17.00-19.00. Il sito ufficiale è questo: http://nuke.presepedilecore.it/

La via dei presepi a Castelfiorentino

la viadei presepiNon è proprio vicinissimo, ma il presepe è così bello che merita una gita, anche perché qui parliamo non di una, ma di 60 creazioni realizzate dagli abitanti stessi di Castelfiorentino che allestiscono il centro storico del paese con i loro presepi costruito accanto a quelli realizzati da artisti. Qui è possibile insieme ai bambini organizzare una sorta di caccia al tesoro in tema presepe: sfidateli a trovare i presepi presenti che si possono intravedere  sui balconi delle case, nelle chiese, lungo le strade e anche all’interno dell’ex carcere.

Quello principale si trova all’interno dell’oratorio di San Filippo Neri, insieme alla locale Misericordia: 50 metri quadrati di presepe con effetti speciali. Le informazioni si possono trovare sulla pagina FB: https://www.facebook.com/pages/La-via-dei-Presepi-a-Castelfiorentino/145021035525488

In occasione dei weekend e delle feste anche tanti eventi collaterali, come concerti e rievocazioni storiche. In tutto il centro storico di Castelfiorentino, aperto dall’8dicembre 2015 e visitabile fino al 6 gennaio 2016 , ogni sabato e domenica e dal 24 dicembre al 6 gennaio tutti i giorni (eccetto il 31 dicembre). Ore 15 – 19.30.

Il presepe di Raggioli a Pelago

raggioliQuesto presepe è stato inaugurato il 5 dicembre a Raggioli, un piccolo e delizioso borgo del comune di Pelago, ed è un presepe realizzato utilizzando tecniche avanzate come le fibre ottiche.

Il Presepe di Raggioli è stato realizzato per la prima volta nel Natale 1999. Si tratta di una vera e propria opera d’arteSi tratta di una vera e propria opera d’arte, con trenta personaggi in movimento, guidati da basi musicali, che rappresentano la giornata antecedente alla Natività.

Il presepe è aperto dalle 10 alle 21, con ingresso gratuito fino al 10 gennaio 2016. Il presepe è in via Spania a Pelago. info: http://www.comune.pelago.fi.it/opencms/opencms/Contenuti/Categoria_primaria/Evento_2549.html?pagename=1440

I 100 presepi di Palazzuolo sul Senio

Anche Palazzuolo sul Senio non è a un tiro di schioppo da Firenze, ma una gita durante le vacanza di Natale la potete dedicare MANIFESTO-NATALEqui che è anche scenario di un bel mercatino di Natale. I 1000 presepi si snodano lungo un percorso che include gli angoli più caratteristici del paesino ed è allestito dai commercianti, abitanti e associazioni che parteciapno attivamente alla realizzazione di questo ricordo  della Natività. Il percorso è aperto tutti giorni, con qualunque condizione metereologica, anzi se cadrà un po’ di neve sarà tutto più suggestivo. Nei negozi e presso l’ufficio turistico è possibile e consigliato prendere la mappa che indica il percorso e, con l’occasione,  votare il presepe che piace di più attraverso una scheda presente in tutti i  i locali pubblici,  il 6 Gennaio 2016 ci sarà la premiazione dei tre presepi più belli di Palazzuolo. Nel centro del paese, nella Piazza dell’Avvento (Piazza Iv Novembre), verranno esposti prodotti prettamente Natalizi, sarà allestita la Baita di Babbo Natale per i bambini. Tanti anche gli stand gastronomici. Info: http://www.palazzuoloturismo.it/mercatini-di-natale-palazzuolo-sul-senio/

Il programma completo: http://www.palazzuoloturismo.it/wp-content/uploads/2013/07/magie-avvento-2015.pdf

Il presepe della Limonaia a Certaldo

Il presepe viene realizzato con grandi e pregiate statue in legno e ceramica, alte circa un metro, realizzate a mano (si tratta di pezzi unici ad opera di maestri artigiani di varie zone d’Italia,prevalentemente della Val Gardena) . Ogni anno si arricchisce di nuovi personaggi e vede cambiamenti negli effetti scenografici, realizzati appositamente su una superficie di circa 50 metri quadri illuminata ad arte. Il presepe ha aperto il 6 dicembre nella “Limonaia” adiacente al Palazzo Giannozzi in via Valdracca a Certaldo. Il Presepe è a ingresso libero e resterà aperto al pubblico, dalle ore 9.00 alle ore 19.00, tutti i giorni (festivi compresi) fino all’Epifania.
La novità assoluta di quest’anno è la Natività con statue alte 1 mt che sarà allestita nel parterre di Palazzo Pretorio.
Inoltre non mancheranno i presepi nel Chiostro degli Agostiniani e alla Prepositura di San Tommaso.
Il presepe si inserisce in un contesto di festa di paese con tanti appuntamenti: musica, spettacolo, cultura oltre a feste e mercati. Dal 22 al 24 dicembre Mercetino di Natale e negozi aperti.

Il presepe in Grotta  a Pie Lucese

grotta delle camporeIl Gruppo Speleologico Alpinistico della Valfreddana in collaborazione con Apuantrek, organizza per il 2015-2016 il  21° Presepe in Grotta a Piè Lucese (comune di Pescaglia LU). E’ uno tra i più bei Presepi ambientati a ingresso gratuito della provincia di Lucca e ogni anno viene visitato da migliaia di persone. Questo presepe è aperto nei giorni festivi dal 6 Dicembre 2015 al 10 Gennaio 2016 dalle ore 10 alle ore 19 – il 25 Dicembre e il 1° Gennaio sarà aperto nel pomeriggio, con orario 15-19. Tutti gli altri giorni feriali e prefestivi aperti su appuntamento per gruppi telefonando al 3381399107 (Stefano). Alla Grotta si arriva tramite un sentiero nel bosco lungo 600 m., facile e da percorrere in modo autonomo poiché tutto illuminato quando cala il buio. I visitatori trovano ad accoglierli i volontari del presepe all’ingresso della grotta che fanno da guida all’interno della cavità naturale lunga 40 m. Si potranno ammirare le concrezioni di calcite ancora vive, il laghetto naturale di acqua pura che fa da cornice alla Natività.  Tutta la grotta è  illuminata per esaltare le forme e porre in risalto i personaggi del presepe alti 45 cm. Ecco la pagina FB: https://www.facebook.com/events/369886766480742/

Presepe di Padule a Fucecchio e quello a Fucecchio in città

nativita-nel-padule-di-fucecchio-al-centro-visite-di-castelmartini-un-presepio-realizzato-dai-ragaz-00453228-001Questo presepe si trova all’interno del Centro Visite di Castelmartini, allestito in una delle sale dell’edificio. Si tratta di un presepe particolare che si chiama “La Natività nel Padule di Fucecchio” e la sua unicità sta nel fatto che è ambientato in un paesaggio che ricorda la palude e la Valdinievole. Il presepio è opera di un gruppo di ragazzi diversamente abili che sta imparando le tecniche tradizionali di intreccio. Il presepe è visitabile dal 29 novembre 2015 al 10 gennaio 2016.  a questi orari: sabato 14,30-17,30; domenica 9-12 e 14,30-17,30 e giorni feriali su appuntamento.

L’ingresso è a pagamento, 6,00 Euro (ridotto 4 Euro). Info: Centro di ricerca del Padule di Fucecchio, via Salanova Massarella, Fucecchio, www.zoneumidetoscane.it

Ma anche in città è stato allestito un mega Presepe di quasi 70 mq con oltre 200 personaggi in movimento, interamente creato a mano. Ambientato in un paesaggio mediorientale, con musica di sottofondo.Un’opera artistica di quasi settanta metri, con oltre duecento personaggi sparsi tra fiumi, vallate e antiche case, per ridare vita alla Galleria delle Contrade. Questo è stato inaugurato sabato 5 dicembre alle 17,30 e si intitola ”Il Presepe… una speranza”.

Il presepe resterà visitabile fino al giorno dell’Epifania, con questi orari: nei giorni feriali 15-19,30 (lunedì chiuso), nei giorni festivi e prefestivi 9-12,30 e 15-19,30 (per visite fuori orario è possibile chiamare il numero 339 3464825). PIAZZA XX SETTEMBRE, 31, presso Galleria Le Contrade, Fucecchio.