Mai senza la mia bilancia!! Ovvero del come si misurano le quantità in pasticceria

di Diana Manzanares Ruiz

come si misurano le quantità in pasticceriaNoi amanti della cucina a volte possiamo essere quasi ossessionati dall’idea di avere sempre l’attrezzo giusto a portata di mano. Vivere senza un frullatore piuttosto che senza una spatola di silicone è impensabile! Immaginiamoci senza bilancia!

Altre volte il problema è che le quantità indicate nelle ricette sono così piccole da essere quasi impercettibili per la bilancia. Come essere precisi in quei casi? Vediamo che ci possono dire gli oggetti comuni della nostra cucina.

Un cucchiaino ad esempio può contenere 5 ml di un liquido.

Un cucchiaio invece è esattamente come 3 cucchiaini: 15 ml di liquido, 15 grammi di sale, 12 grammi di zucchero o circa 10 grammi di farina

Una tazza, di regola, contiene 250 ml di liquido, e mezza tazza contiene 125 ml oppure 8 cucchiai.

Come si misurano le quantità in pasticceria se abbiamo ricette anglosassoni

Queste informazioni sono utili anche nel caso opposto, quando troviamo ricette anglosassoni dove le quantità spesso vengono indicate in tazze (cups), cucchiai (TSP), e cucchiaini (TBSP).

Purtroppo però non è una scienza esatta. Il peso della farina, dello zucchero e del sale variano e non di poco a seconda dell’umidità ambientale, perciò conviene lasciare l’ansia da parte e non pensarci troppo… Inoltre non è detto che tutti i cucchiai siano uguali. Riguardo a questo, se non avete gli appositi misurini “TSP” e “TBSP” vi consiglio vivamente di conservare il tappo graduato che trovate con lo sciroppo per la tosse!

Per fortuna, per il peso delle uova è ancora più facile. Basta guardare la taglia nella confezione. Un uovo medio pesa tra 53 e 63 grammi, mentre uno grande pesa tra 63 e 73 grammi.

Anche se a casa ho sempre pronte le batterie di scorta per la bilancia, la prima ricetta che ho imparato da bambina non la richiedeva affatto. A casa l’abbiamo sempre chiamata “Torta 1,2,3”. E’ un ciambellone a base di yogurt e l’unità di misura è proprio il bicchierino dello yogurt.torta 1,2,3 Muffinalmente Firenze

Ecco la torta che si misura in vasetti: torta 1,2,3

Occorre quindi 1 yogurt, 2 bicchierini di zucchero, 3 bicchierini di farina, 4 uova medie, mezzo bicchierino di olio di semi e 1 bustina di lievito per dolci.

Le uova con lo zucchero vanno sbattute con le fruste finché non sono chiare e schiumose. Poi si aggiunge, senza smettere di montare, l’olio di semi, e poi più delicatamente la farina con il lievito alternata allo yogurt. Si inforna per 40 minuti, i primi 10 minuti a 180°c, poi 170°C.

A proposito, tuttora uso spesso questa ricetta anche per torte a strati, perfino quelle decorate con pasta di zucchero!

DianaDiana Manzanares Ruiz: Muffinalmente Firenze,

maggiori informazioni sulla pagina FB https://www.facebook.com/muffinalmente.firenze?fref=ts